Cedole con effetto memoria e autocallability

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

In collocamento dal 31 gennaio sulla rete CheBanca! il nuovo Phoenix Snowball su AXA di Mediobanca

Una scelta interessante quella di AXA che nel panorama europeo rappresenta uno dei gruppi assicurativi più importanti, nonché una società
dagli ottimi fondamentali. Infatti, se guardiamo al consensus, sul titolo fioccano i buy, con 25 analisti che consigliano di comprare e due di mantenere il titolo. Solo un analista consiglia di vendere. Il target price medio è di 28,98 euro, con un rendimento potenziale del 19,7%. Non solo, nonostante la corsa del titolo, il quale nel 2019 ha guadagnato oltre il 30%, AXA quota ancora a sconto rispetto i per sui multipli di mercato. Infatti, se guardiamo il P/E forward (quindi con stime sugli utili calcolati a dodici mesi) notiamo che il titolo tratta a 8,7 volte gli utili, contro una mediana dei competitors di oltre le 10 volte. Indicazione dunque del fatto che il titolo è ancora a buon prezzo. Ma la scelta di AXA è interessante anche per un’altra ragione. Infatti, il comparto assicurativo europeo presenta un andamento long term rialzista ma caratterizzato da importanti fasi laterali che durano anche diversi anni. Lo si vede bene se si guarda il grafico dell’indice Stoxx Europe Insurance, il quale racchiude tutti i titoli delle principali assicurazioni europee, e lo si vede bene anche con AXA stessa. Il titolo infatti negli ultimi 5 anni si muove in una fascia di prezzo compresa tra 27 euro di massimo e 16 euro di minimo. Tutto questo fa di AXA, e in generale dei titoli assicurativi, ottimi candidati per la strutturazione di certificati.

Il Phoenix Snowball su AXA di Mediobanca vanta diversi punti di forza. Innanzitutto, la possibilità di rimborso anticipato, permette all’investitore di ottenere, prima della scadenza, il capitale più il premio (1,3% trimestrale). Inoltre, il certificato ha anche l’effetto memoria, il quale permette il recupero delle cedole eventualmente non pagate precedentemente. Il funzionamento è semplice. Il Phoenix Snowball è uno strumento a capitale condizionatamente protetto che paga un premio periodico (con effetto memoria) a condizione che il sottostante quoti al di sopra della Barriera Premio, posta al 70% dello strike, nelle date di valutazione intermedie (trimestrali). Inoltre, ad eccezione della prima data di valutazione, quella del 11 giugno 2020, se AXA quota al di sopra del valore inziale, il certificato scade anticipatamente e rimborsa 1.013 euro (valore nominale + cedola), più eventuali premi non pagati nelle date di valutazione precedenti. Se invece AXA, alla data di valutazione, si trova sotto la barriera, il certificato non paga il premio e si rinvia alla data di valutazione successiva. Alla scadenza (marzo 2023) due sono i possibili scenari. Se il prezzo del titolo AXA è uguale o maggiore della Barriera Premio, il certificato paga il premio con effetto memoria. In caso contrario, dunque se il prezzo dell’azione è al di sotto della Barriera, il certificato paga un importo commisurato alla performance dell’Azione AXA con conseguente perdita, totale o parziale, del capitale investito.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento