AUGURI DI BUONE FESTE DAL CJ!

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

A partire dal 1 gennaio 2012 la tassazione sulle rendite finanziarie subirà una svolta epocale, registrando l’entrata in vigore delle modifiche previste dalla manovra di ferragosto, con cui si è deciso di unificare all’aliquota del 20% l’applicazione della tassazione sul capital gain. Di questo cambiamento si è scritto e letto molto, tuttavia ancora oscuri risultano alcuni aspetti, in particolar modo quelli che riguardano il trattamento delle plusvalenze e minusvalenze cosiddette “latenti”, ossia quelle che sono maturate entro il 31 dicembre 2011 ma che verranno realizzare solamente dopo. Per consentire di beneficiare della tassazione del 12,50% sui redditi generati prima dell’entrata in vigore della nuova aliquota, il legislatore ha previsto che si possa fare richiesta di affrancamento. Di tutto questo parleremo nel nostro Approfondimento. Per congedarsi dal 2011, il Punto Tecnico ha incontrato Banca IMI per un’intervista che sicuramente interesserà quanti si sono chiesti nell’ultimo periodo quali impatti abbia avuto la crisi finanziaria sui certificati di investimento e sull’incidenza delle variazioni del merito creditizio dell’emittente sul loro pricing. L’ultimo Certificato della settimana dell’anno è una vecchia conoscenza del CJ, l’Up&Up bifronte sull’Eurostoxx 50 che puntando sulla tenuta della barriera a 1481 punti può ancora regalare molte soddisfazioni, le stesse che ci si augura possa dare un Express su Intesa Sanpaolo che vedrà la luce all’alba del nuovo anno, analizzato per voi nel Focus nuova emissione. Ricordando che il Certificate Journal va in vacanza e che tornerà a partire da mercoledì 11 gennaio 2012, auguro a tutti voi da parte di tutta la redazione un felice Natale e un sereno 2012.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia una risposta