Banche italiane sotto attacco!

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Con un giorno di ritardo rispetto alla consueta pubblicazione del mercoledì, Certificate Journal ha scelto questa settimana di prendere spunto dalle ultime dichiarazioni di Moody’s, che ha messo sotto tiro l’intero sistema bancario nazionale per un possibile downgrade del rating, e dal voto favorevole del parlamento greco al piano di austerity necessario per allontanare il default, per tornare a parlare delle banche e dei certificati maggiormente interessati dal recente affondo.

In ottovolante  per tutta la settimana, i principali istituti bancari quotati a Piazza Affari hanno alternato pesanti ribassi a rapidi recuperi, incidendo in misura rilevante anche sulle sorti dell’intero listino. Del ritorno di fiamma della volatilità sulle banche, potrebbero averne beneficiato, tra gli altri, tre certificati di nuova o prossima emissione che, sfruttando le aree di supporto sulle quali si sono adagiati alcuni dei titoli più importanti nonché il principale indice settoriale dell’Eurozona, potrebbero essere ricordati nel prossimo futuro per l’eccezionale market timing di lancio.

Cercando di prendere il toro per le corna, abbiamo scelto di presentarvi questo trittico di emissioni che, con caratteristiche e profili di rendimento differenti, potrebbero trasformare il rischio in opportunità. Strutturati con l’obiettivo di far dormire sonni tranquilli agli investitori sono invece i due nuovi certificati protagonisti del Focus dedicato alla nuova emissione della settimana e del Punto Tecnico, entrambi scritti su indici azionari e caratterizzati dalla protezione incondizionata del capitale. In tema di protezione, ma questa volta condizionata, curiosità per l’Athena Duo, uno dei pochi certificati quotati che fa scattare il rimborso anticipato guardando al migliore, e non al peggiore come avviene per tutti gli altri, tra i due sottostanti del basket.

Buona lettura!

Pierpaolo Scandurra

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento