E’ uscito il Certificate Journal n.566

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Guerra commerciale e instabilità politica nei paesi dell’Europa stanno facendo innalzare i livelli di nervosismo sui mercati finanziari anche se dei temuti crolli non c’è ancora traccia. Unica eccezione negativa delle ultime settimane, oltre ad alcune piazze asiatiche colpite maggiormente dai dazi statunitensi, Piazza affari che ancora non è riuscita a riprendersi dalla speculazione post elettorale rimanendo pericolosamente a ridosso dei minimi più volte testati dei 21350 punti. Nell’affondo delle quotazioni che ha colpito in particolar modo i titoli italiani del settore bancario sono rimasti incastrati molti investitori, ora alla ricerca di soluzioni per tamponare le perdite. Un gioco forza che porta a guardare al segmento dei certificati. Proprio in virtù delle numerose richieste ricevute nel corso delle ultime settimane abbiamo realizzato uno speciale approfondimento che nello specifico mira a trovare soluzioni recovery per chi detenesse in portafoglio il titolo Unicredit. L’obiettivo è anche quello di fornire valide soluzioni di investimento per migliorare il profilo di rischio rendimento rispetto all’esposizione diretta, ma soprattutto di dare una risposta a chi volesse recuperare più agevolmente le perdite realizzate guardando alle ultime novità entrate in quotazione. La ricerca di un flusso di cedole è invece l’obiettivo dei nuovi Fix Cash Collect di Goldman Sachs entrati in negoziazione nel corso della scorsa settimana. Una serie di otto certificati caratterizzati da cedole incondizionate e assenza di rimborso anticipato adatti proprio a chi mira al flusso periodico e a superare l’attuale periodo di volatilità. Regina incontrastata in tal senso STMicroelectronics che è la protagonista dello speciale dedicato al segmento leverage. In particolare dopo la violenta correzione dai massimi, siamo andati ad analizzare quali sono i certificati a leva, sia fissa che dinamica, per cavalcare la prosecuzione della correzione o al contrario l’eventuale ripresa verso i massimi di periodo.

Se vuoi continuare a leggere l’articolo vai sul CJ n.566

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.0/10 (1 vote cast)
E’ uscito il Certificate Journal n.566, 6.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia una risposta