Morgan Stanley: offerta in continua espansione anche grazie al “Direct Listing”

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Morgan Stanley è una banca d’affari americana con sede a New York, fondata nel 1935 da Henry Sturgis Morgan e Harold Stanley. Morgan Stanley è anche uno dei principali emittenti a livello globale di retail structured products ed è presente da svariati anni sul mercato retail italiano, tramite i principali canali distributivi bancari.

 

Sempre più certificate all’interno dei portafogli

La domanda di certificati è in continua crescita questo perché grazie alla loro duttilità sono uno strumento d’investimento a misura dell’investitore che cerca il giusto equilibrio tra rischio e rendimento. I certificati sono strumenti finanziari strutturati la cui performance è legata all’andamento del sottostante, ma al tempo stesso consentono di implementare diverse strategie di investimento e di efficientamento di portafoglio attraverso differenti combinazioni di rischio-rendimento. Queste caratteristiche li rendono prodotti particolarmente funzionali per diversificare e difendere il portafoglio dalla volatilità che caratterizza l’attuale contesto di mercato.

Offerta in continua espansione

Negli ultimi anni Morgan Stanley ha saputo trarre vantaggio da questa dinamica, investendo in particolare sulla propria piattaforma per Prodotti Retail, oltre che sul processo di automazione dei prodotti strutturati, cosa che ha permesso un aumento del numero di prodotti e dei flussi. L’offerta di Morgan Stanley è in continua espansione ed è stata ampliata di recente anche mediante l’emissione diretta di certificate su Borsa Italiana (il “Direct Listing”), con prodotti emessi sul segmento SeDeX e disponibili per l’acquisto direttamente sul mercato secondario.

Focus sul mercato azionario

I certificati di Morgan Stanley offrono una vasta scelta sul mercato azionario, dove la banca continua a essere leader globale confermandosi al primo posto anche nel primo trimestre del 2022. La struttura principale dei certificati di Morgan Stanley è quella dell’autocallable cash collect dove i diversi sottostanti e i livelli della barriera sono scelti in modo da dare agli investitori profili diversi di rischio/rendimento, esporsi ad azioni con diversi livelli di volatilità e certificate con diversi livelli di barriera. I prodotti di Morgan Stanley hanno come sottostante azioni globali perlopiù accoppiate con una logica di tipo settoriale, ovvero selezionate all’interno di uno stesso settore di riferimento che spaziano da quello energetico, farmaceutico, automobilistico, ma anche assicurativo, bancario e delle  telecomunicazioni.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento