È uscito il Certificate Journal n.699

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

web537_300x350

In questa settimana abbiamo visto riaccendersi la volatilità. In particolare, il VIX, l’indice che misura la volatilità dell’indice S&P 500 dai 17,34 punti fatti segnare in apertura lunedì notte è balzato fino ai 28,38 punti di mercoledì con alcuni titoli che hanno messo a dura prova le coronarie degli investitori.
Tra i protagonisti in questo frangente anche Tesla che dopo aver fatto segnare i massimi storici a 900 dollari a gennaio, ha perso oltre 36,5 punti percentuali. Vista la stagionalità e la lunga corsa del titolo nel corso dello scorso anno, il movimento realizzato potrebbero essere dettato da semplici, seppur corpose, prese di beneficio, ma allo stesso tempo non è da escludere che sia finita la speculazione e si stia verificando un veloce riallineamento della quotazione ai fondamentali della società. Proprio per l’interesse che c’è su Tesla abbiamo realizzato uno speciale per mettere in evidenza le migliori opportunità messe a disposizione dal segmento dei certificati.

Altro tema di estrema attualità è quello dei viaggi e del turismo. Proprio in virtù della fase di debolezza di mercato attuale siamo andati ad analizzare un Cash Collect Memory con sottostante un paniere di titoli appartenenti a questi settori che vanta un premio mensile dell’1,19% ed è acquistabile sotto la pari. Per chi vuole cavalcare la volatilità dei mercati, tra i sottostanti disponibili dei certificati a leva, c’è anche il Dow Jones che dopo aver fatto segnare i massimi storici a 35000 punti è tornato su livelli chiave che potrebbero fornire spunti operativi interessanti.
Tra gli appuntamenti, da non perdere giovedì lo speciale del Corso Acepi tenuto dalla professoressa Giovanna Zanotti, direttore scientifico dell’Associazione, e da Pierpaolo Scandurra durante il quale riporteranno la loro esperienza tre consulenti finanziari che da oltre dieci anni utilizzano i certificati.

Se vuoi continuare a leggere l’articolo vai sul CJ n.699

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento