È uscito il Certificate Journal n.689

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

web537_300x350

Dopo la grande e lunga corsa, i mercati azionari si stanno fermando. A preoccupare è l’inflazione che man mano che il mondo tornerà alla normalità, dopo aver sconfitto il Covid 19, con la ripresa di tutte le attività economiche salirà. Proprio giovedì era atteso il discorso del presidente della FED Jerome Powell e nonostante la conferma che la banca centrale americana sarà estremamente paziente prima di cambiare le sue politiche accomodanti, gli operatori sono rimasti estremamente nervosi con la volatilità in rialzo. Variabile questa che abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare e che proprio in questi momenti riesce a dare modo all’industria dei certificati di investimento di creare strumenti caratterizzati da profili di rischio rendimento molto interessanti. Per spiegare come agisce questa variabile abbiamo preso da esempio l’ultima emissione di Bonus Cap di Unicredit che vanta emissioni con durata fino a 18 mesi e bonus che arrivano fino al 60%, il tutto in presenza di barriere poste a 60%.
Un secondo esempio di quanto possa spingerli in là l’ingegneria finanziaria in questo contesto lo fornisce un Cash Collect Memory di Vontobel, che presenta la novità del momento per quanto riguarda i premi periodici. Una nuova emissione che punta di titoli del momento, come Nio e Snap, e facendo leva sulla volatilità estremamente alta che li caratterizza riconosce premi periodici a memoria fino al -85%. Elemento questo che crea una sorta di effetto airbag sia per quanto riguarda il profilo di rimborso a scadenza che per la tenuta del prezzo durante la vita dello strumento.
Le prese di beneficio stanno coinvolgendo anche i titoli anticiclici per antonomasia come Ferrari che, toccati i massimi a oltre 190 euro, con un veloce testacoda sta arrivando a testare un supporto molto importante posto a 150 euro. Livello che potrebbe fornire interessanti spunti operativi da cavalcare con l’ampia gamma di leverage disponibili sul titolo del cavallino rampante. La settimana prossima sarà anche molto ricca di appuntamenti con i webinar di Intesa Sanpaolo e del Club Certificates e la sessione del corso base Acepi.

Se vuoi continuare a leggere l’articolo vai sul CJ n.689

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento