Investi sulla Green Revolution europea

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

In collocamento sulla rete CheBanca! il certificato Worst Of su Enel, Iberdrola ed Engie di Mediobanca

Mediobanca lancia sul mercato un nuovo Phoenix Snowball Worst of con caratteristiche interessanti (ISIN: XS2199719589). Innanzitutto, è un certificato il cui basket di titoli costruito su Enel, Engie e Iberdrola beneficerà del piano di investimenti del Green Deal europeo e del meccanismo per una transizione giusta. L’Unione europea infatti si è impegnata a diventare il primo blocco di Paesi al mondo a impatto climatico zero entro il 2050, obiettivo che richiede notevoli investimenti sia pubblici (a livello dell’UE e degli Stati membri) che privati. Il piano dovrebbe mobilitare investimenti pubblici e fondi privati che si dovrebbero tradurre in almeno 1.000 miliardi di euro di investimenti nei prossimi dieci anni.
Inutile sottolineare che soprattutto le società del comparto utility saranno particolarmente interessate da questa transizione, tra cui anche Enel, Engie e Iberdrola. Ma la scelta del basket è interessante anche per un’altra ragione. Infatti, il basket composto da tre utility rende questo prodotto più resiliente a eventuali nuove ondate di volatilità. Perché? Come noto le società del comparto delle utility sono non cicliche per eccellenza, poiché il loro business non è influenzato dal ciclo economico (o lo è solo marginalmente). Sono dunque società con maggiore visibilità sugli utili futuri, elemento che, in questa fase, certo non dispiace al mercato. Caratteristica che infatti ha reso il comparto molto resiliente a febbraio e marzo permettendogli di sovraperformare il benchmark. Non solo, come noto, le politiche monetarie ultra-espansive delle banche centrali hanno sterilizzato i rendimenti del comparto obbligazionario, di fatto abbassando il costo del debito. Elemento positivo soprattutto per quelle società che presentano un debito monstré (come le utility), a causa degli investimenti particolarmente ingenti.
Ecco allora che la selezione del basket è particolarmente coerente con la situazione attuale dei mercati e funzionale a tutti quegli investitori che, pur avendo una visione tendenzialmente rialzista o laterale del mercato, sono consapevoli che questo mercato può ancora sviluppare momenti di alta volatilità. Ma la resilienza alla volatilità viene anche da altre caratteristiche del prodotto. Innanzitutto, il certificato stacca cedole incondizionate da 6 euro, ovvero lo 0,6% (essendo il valore nominale di 1.000 euro ad azione) nei primi 12 mesi di vita. Questo significa che il pagamento della cedola è garantito e non sottoposto a condizioni.
Avere cedole garantite per 12 mesi significa un rendimento del 7,2%, che risulta anche un cuscinetto nel caso peggiore, ovvero nel caso in cui a scadenza uno dei sottostanti dovesse quotare al di sotto della barriera capitale, posta al 65% dello strike. Non solo, dal dodicesimo mese si attiva anche l’opzione di rimborso anticipato, condizionato al fatto che tutti e tre i titoli siano al di sopra dello strike.
Dal tredicesimo mese in poi infatti ad ogni data di valutazione saranno tre gli scenari possibili. Se tutti e tre i sottostanti quotano al di sopra dello strike, il certificato scade restituendo il capitale più la cedola del mese e quelle eventualmente non pagate in precedenza. Il Phoenix Snowball Worst Of vanta infatti l’effetto memoria, ovvero la possibilità di recuperare, nelle date di valutazione successive, eventuali premi condizionati non pagati. Se invece i tre sottostanti, alle date di valutazioni, saranno al di sopra del livello di barriera premio ma al di sotto dello strike, il certificato non scade ma paga la cedola con effetto memoria. Nel caso in cui anche solo uno dei sottostanti è al di sotto della barriera premio, il certificato non paga il premio e si rinvia alla data di valutazione successiva (ovviamente considerando sempre la possibilità di recuperare tale premio nelle date di valutazione seguenti).
A scadenza, 4 settembre 2023, invece sono due le possibilità. Se tutti i titoli del basket sono maggiori uguali ai loro livelli di barriera capitale (65% dello strike) allora il certificato paga il capitale nominale (1000 euro per certificato) più l’ultima cedola, più eventuali cedole non pagate. Nel caso peggiore invece, se uno dei titoli del basket è inferiore al suo livello di barriera capitale, il certificato rimborsa un importo commisurato alla performance della peggiore tra le Azioni Enel, Iberdrola, Engie con conseguente perdita, parziale o totale, del capitale investito. Il Phoenix Snowball Worst Of ISIN XS2199719589 sarà in collocamento fino al 21/08/2020 presso le filiali CheBanca!, fino al 14/08/2020 per l’offerta fuori sede, fino al 07/08/2020 mediante tecniche di comunicazione a distanza, salvo esaurimento plafond.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia una risposta