UN’OPV PER L’ESTATE 2016

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

ImmFNE316

Resterà in collocamento diretto in Borsa Italiana fino al 1 agosto il nuovo poker di certificati firmato da BNP Paribas per gli investitori che vogliano approfittare dei bassi livelli raggiunti da molti titoli e indici per iniziare a ricostruire un portafoglio che abbia anche caratteristiche protettive.

La formula della sottoscrizione diretta in Borsa è ormai consolidata e con cadenza mensile incontra l’interesse degli investitori che vedono nel modello di mercato inaugurato ormai due anni e mezzo fa una valida alternativa ai tanti certificati già quotati sul mercato secondario. Il funzionamento è semplice e consiste nel poter aderire a un’Offerta Pubblica di Vendita per un periodo prefissato a un prezzo prestabilito di 100 euro: nel corso del collocamento, il book di negoziazione presenterà quindi la sola proposta in lettera da parte del market maker, al prezzo fisso di 100 euro, al fine di consentire a qualsiasi investitore di poter acquistare il certificato ma non di rivenderlo.

Solo tre giorni dopo il termine del collocamento , il book inizierà a muoversi riflettendo il prezzo del certificato secondo le caratteristiche fissate, dando cosi l’opportunità a chi volesse di operare sia in acquisto che in vendita. Questo avviene perché materialmente, fi no al termine del collocamento, il certificato non sarà emesso e solamente una volta terminato il periodo di sottoscrizione si procederà alla determinazione dello strike e dei livelli caratteristici. Con questa modalità di collocamento, gli investitori hanno modo di aderire a un’OPV senza essere necessariamente clienti di una rete di distribuzione in quanto è sufficiente conoscere il codice ISIN del prodotto per poterlo sottoscrivere comodamente da casa o recandosi allo sportello della propria banca.

Come detto, sono 4 le emissioni proposte da BNP Paribas, tutte di durata massima triennale e collegate all’andamento di tre titoli azionari italiani (Mediobanca, FCA e Leonardo Finmeccanica) e dell’indice settoriale delle banche area Euro, l’Eurostoxx Banks. L’Athena Twin Win sulle banche Euro Il ventaglio della nuova OPV si apre con una vecchia conoscenza del mercato. Si tratta in particolare di un Athena Twin Win, anche conosciuto con il nome di Autocallable Twin Win, che racchiude al suo interno sia la peculiare caratteristica del rimborso anticipato che la possibilità di profitto a scadenza anche in caso di ribasso.

Se vuoi continuare a leggere l’articolo vai sul CJ n.475

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.0/10 (1 vote cast)
UN’OPV PER L’ESTATE 2016, 4.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento