QUANTO VALORE NEL NUOVO EXPRESS DI DB

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Punta sul settore assicurativo il nuovo Express di Deutsche Bank con rimborso anticipato e premio semestrale del 7%

FNE320L’attesa per le imminenti elezioni del Presidente della Repubblica ha creato in Italia un clima di assuefazione all’inattività del governo, nonostante la nomina dei dieci saggi avesse in un primo momento fatto credere a una presa di coscienza del poco tempo a disposizione. La testimonianza delle scarse aspettative da parte degli osservatori internazionali, che non hanno dunque portato a una delusione, è nello spread, ormai stabile a ridosso dei 320 bp, e nel mercato azionario, che nonostante tutto si mantiene al di sopra dei 15000 punti. Un mercato sostanzialmente laterale che potrebbe proseguire fino alle prossime elezioni, che a tutt’oggi sembrano essere ancora lo scenario più probabile per risolvere lo stallo politico e mettere la parola fine all’ingovernabilità.

Tra i certificati capaci di trarre il maggiore profitto proprio in una fase laterale del mercato, si collocano i  sempre più amati Express e tra le nuove emissioni della settimana, spicca un’interessante proposta di Deutsche Bank. Si tratta nello specifico di un Express Worst Of legato a due titoli assicurativi, Allianz e Generali, della durata complessiva di soli due anni . Oltre alla breve scadenza, ciò che suscita interesse è un premio del 7% abbinato a opzioni autocallable semestrali.

Entrando più nel dettaglio, il certificato verrà emesso il 3 maggio prossimo e dopo soli sei mesi, il 4 novembre 2013, si aprirà la prima finestra di uscita anticipata. In questa occasione se il peggiore tra i due titoli sottostanti si troverà almeno a un livello pari a quello iniziale si attiverà il rimborso dei 100 euro nominali maggiorati di un premio del 7%. In caso contrario, ossia con anche uno solo dei titoli al di sotto del livello iniziale, si proseguirà verso la data di osservazione successiva dove a parità di condizioni si potrà ottenere un premio complessivo del 14%. Questa stessa metodologia verrà applicata fintanto che non avverrà il rimborso anticipato o non si arrivi alla data di scadenza.

A quest’ultima data, fissata per il 4 maggio 2015, saranno tre i possibili scenari di rimborso. Il primo seguirà quanto visto per le date di osservazione intermedie e consentirà di incassare un totale di 128 euro se entrambi i titoli non avranno perso terreno dai rispettivi strike. Diversamente si guarderà ai livelli barriera posti al 60% dei livelli iniziali: se nessuno dei due titoli sarà inferiore a tale livello verranno restituiti i 100 euro nominali mentre con anche solo un titolo al di sotto si subirà la performance realizzata dal peggiore tra Allianz e Generali.

La struttura proposta da Deutsche Bank non si distingue da quella classica degli Express su più sottostanti ma il ricco premio, pari al 14% annuo spalmato su due finestre semestrali di rilevazione, è tra i rendimenti più elevati della categoria. La distanza ravvicinata tra le due date consente inoltre di poter ridurre i tempi di esposizione sul mercato e di beneficiare di una tenuta del prezzo sul mercato secondario anche a fronte del mancato rimborso anticipato, dal momento che il trigger fisso e il coupon crescente ne sosterranno la quotazione. Guardando ai rischi, perdite in conto capitale si subiranno solo se si arriverà a scadenza e almeno uno dei due titoli avrà perso più del 40%.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento