IDEE DAL CEDLAB

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Doppio centro in avvio di settimana per le opportunità individuate dal CedLAB, il laboratorio dei certificati quotati

 Tra i certificati che più hanno beneficiato del rally estivo dei mercati azionari, oltre ai Bonus balzati a ridosso dell’importo premio per effetto della riduzione della volatilità, gli Express hanno inanellato una serie considerevole di rimborsi anticipati, consentendo opportunità di trading last minute anche con rischi molto contenuti. Sotto i riflettori principalmente l’Eurostoxx 50, il sottostante più utilizzato del segmento, che attestandosi a valori superiori a quelli di settembre dello scorso anno, ha fatto finire ITM le singole opzioni autocallable presenti nelle diverse strutture individuate dal CedLAB. Tra le opportunità pubblicate nella bacheca, si segnala il doppio bersaglio centrato da due emissioni di tipo Express, che il 21 settembre avevano in programma la prima data di rilevazione utile ai fini del rimborso anticipato. Si allunga così la lista di opportunità vincenti, elencate nel track record con l’evidenza dei giorni di effettiva indisponibilità del capitale investito ( tenuto conto quindi dei 6 giorni lavorativi medi necessari per ricevere il rimborso) e del rendimento effettivo e annualizzato.

21/09/2012 – Express IMI su Eurostoxx 50– centrato!

Con la rilevazione del prezzo di chiusura dell’Eurostoxx 50 alla data di valutazione del 21 settembre pari a 2577,08 punti, superiore al trigger strike di 2179,66 punti, l’Express di Banca IMI ( Isin IT0004760630) ha rimborsato anticipatamente 110 euro. Segnalato come “opportunità di switch e last minute”  il 14 settembre, allorché era quotato 108,80 euro in lettera dal market maker con buffer superiore al 16%, il certificato ha reso l’1,10% in sette giorni.

21/09/2012 – AC Step Plus Aletti su Eurostoxx 50– centrato!

Con la rilevazione del prezzo di chiusura dell’Eurostoxx 50 alla data di valutazione del 21 settembre pari a 2577,08 punti, superiore al trigger strike di 2179,66 punti, l’AC Step Plus di Banca Aletti ( Isin IT0004759988) ha rimborsato anticipatamente 109,50 euro. Segnalato come “opportunità in bid”  il 14 settembre, allorché era quotato 107,95 euro in denaro dal market maker con buffer superiore al 16%, approfittando delle numerose proposte in vendita il certificato ha reso l’1,38% in sette giorni.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento