RBS LANCIA IL BEST OF

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Anche RBS propone la formula del Best Of per un nuovo Express multi sottostante

Quante volte è capitato che un certificato con multi sottostante, dotato dell’opzione di rimborso anticipato, abbia mancato il bersaglio dell’autoestinzione pur avendo uno o più titoli e indici del proprio basket in territorio positivo rispetto all’emissione. Colpa, se così si può dire, dell’opzione Worst Of, che prevede che l’opzione di rimborso venga soddisfatta solo in caso di performance positive da parte del peggiore tra i sottostanti. Per tentare di aggirare l’ostacolo e rendere più facile il raggiungimento dell’obiettivo, nei mesi scorsi si è assistito all’emissione di diversi certificati caratterizzati dall’opzione autocallable con osservazione sul Best Of, ossia sul migliore tra i sottostanti.  Un passo in avanti seguito ora anche da RBS, con il collocamento di un nuovo Express Best Of che dunque consente agli investitori di vedere aumentare le probabilità di raggiungere il rimborso anticipato e ottenere il riconoscimento di un ricco premio sul nominale. Entrando nei dettagli del certificato, proposto in sottoscrizione fino al 28 settembre prossimo, questo si lega alle performance di un paniere composto dagli indici Eurostoxx 50 e S&P 500. Di durata triennale, rispettando quelli che sono i canoni delle emissioni classiche, con cadenza annua prevede delle finestre di uscita anticipata. In particolare al 30 settembre 2012 e 2013 verrà effettuata la rilevazione dei livelli ufficiali dei due indici e se almeno uno dei due sarà alla pari con il proprio livello strike, il certificato si autoestinguerà riconoscendo a titolo di rimborso i 1000 euro nominali maggiorati di un premio annuo del 7,1%.

Differente è invece il meccanismo di osservazione nel caso il certificato non venga rimborsato in anticipo e arrivi alla scadenza del 30 settembre 2014. Infatti a questa data si guarderà, al fine di determinare l’importo di rimborso finale, alle sole performance dell’Eurostoxx 50 tralasciando quanto realizzato dallo S&P500. Inparticolare una rilevazione dell’indice europeo ad un livello pari o superiore allo strike consentirà di rientrare di un totale di 1213 euro, ossia di realizzare una plusvalenza rispetto all’emissione del 21,3%. In caso di andamento negativo, invece, a fronte di un ribasso dell’indice contenuto entro il limite del 30% si otterrà comunque un rendimento positivo con la restituzione dei 1000 euro nominali maggiorati di un premio del 7,1%. Oltre la soglia della barriera invece il rimborso verrà ancorato all’effettiva performance realizzata dall’indice europeo al pari di un investimento diretto.

Adottando la struttura con opzione Best Of, The Royal Bank of Scotland ha evidentemente inteso privilegiare l’opportunità di ridurre la durata dell’investimento a scapito del rendimento, che passa dalla doppia cifra annua che generalmente si accompagna al rimborso anticipato delle emissioni Worst Of ad un comunque valido 7,1%. In relazione alla barriera sull’Eurostoxx 50, ipotizzando una rilevazione dello strike iniziale a 2100 punti, questa verrebbe posizionata a circa 1470 punti, un livello di gran lunga inferiore ai minimi segnati a marzo 2009. Peraltro, è utile sottolineare, come l’osservazione della barriera alla sola data finale  anziché in continua, consenta alla struttura opzionale di conservare fino alla scadenza tutte le opportunità di erogazione del premio massimo e di protezione condizionata del capitale nominale. Pertanto, anche qualora questa venisse virtualmente violata nei mesi successivi all’emissione, non sarebbe in alcun modo compromesso il profilo di rimborso previsto all’emissione.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento