È uscito il Certificate Journal n.770

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Lunedì è l’ultimo dividend day dell’anno per il mercato italiano. L’indice FTSE Mib perderà circa 167 punti, circa lo 0,67%, a seguito dello stacco dei dividendi di alcuni tra i principali titoli, tra i quali Eni, Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Tenaris e Terna. Insieme alla volatilità, i dividendi sono un’altra delle componenti fondamentali per i certificati di investimento e finanziano, di fatto, l’acquisto delle opzioni accessorie che permettono a questi strumenti di dare protezione e rendimento.
Una relazione che è possibile osservare anche nell’ultima emissione di Banca Akros dove i titoli con maggiore dividend yield mostrano profili di asimmetria più marcati con barriere più basse e rendimenti potenziali più alti. L’emittente del gruppo Banco BPM sta proseguendo a ritmo serrato nella sua attività di emissione in direct listing e lo fa cercando di proporre al mercato soluzioni innovative. Dopo gli Equity Premium Accelerator Coupon, Banca Akros ha messo mano alla storica struttura dei Bonus Cap aggiungendo i premi periodici incondizionati.
Questa tipologia di premi sono anche l’elemento distintivo di un nuovo Fixed Cash Collect di Marex Financial legato a un basket di titoli assicurativi. Un connubio tra una struttura che nel tempo si è dimostrata resiliente alle fluttuazioni di mercato e una selezione di sottostanti caratterizzati da una volatilità implicita contenuta che si propone come soluzione a rischio moderato per gli investitori più prudenti.
Di questi e di altri temi di attualità si parlerà negli appuntamenti della settimana: mercoledì andrà in onda il Club Certificate realizzato in collaborazione con Unicredit mentre venerdì si svolgerà la sessione del corso Acepi “Casi pratici di applicazione dei certificati nei portafogli in consulenza”. Vi ricordiamo, inoltre, che è disponibile sul canale youtube CedLAB Academy la registrazione dello Speciale CedLIVE andato in onda giovedì e dedicato all’analisi delle strategie recovery.

Se vuoi continuare a leggere l’articolo vai sul CJ n.770

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento