È uscito il Certificate Journal n.734

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

La partita a scacchi che si sta giocando sull’Ucraina crea un clima di isteria sui mercati finanziari. Le news provocano veloci e repentini cambi di direzione difficilmente prevedibili. Con la speranza che i venti di guerra si plachino in breve tempo e soprattutto in modo definitivo con un ritorno a mercati più normali, anche le trimestrali che continuano provocare violenti movimenti sui titoli e ci ricordano quanto sia fondamentale lo stock picking. In virtù di questo, i titoli bancari italiani, alle prese con possibili operazioni di fusione e acquisizione, offrono spunti di investimento interessanti soprattutto se associati alle strutture asimmetriche tipiche dei certificati di investimento. Di questi ne abbiamo fatto una shortlist che guarda proprio ai titoli che sono in ottica di M&A. Per chi, invece, teme il peggio, siamo andati ad osservare una nuova emissione di Goldman Sachs che prevede il 95% di protezione e si lega a un tema di sicuro interesse quale l’ESG. Su questo anche il segmento dei leverage non è rimasto insensibile e BNP Paribas ha allargato il ventaglio di offerta con sei nuovi Minifuture scritti sull’Eurostoxx 50 ESG, indice che dalla sua nascita avvenuta a maggio 2019, ha sempre sovraperformato il suo benchmark di riferimento, l’Eurostoxx 50. Per chi vuole fare un ripasso sulle strutture o sta muovendo i primi passi nel mondo dei certificati, ricordiamo che è in programma per la prossima settimana la sessione del Corso Base Acepi che si svilupperà nella consueta formula on line su tre mattinate a partire da mercoledì.

Se vuoi continuare a leggere l’articolo vai sul CJ n.734

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento