Smart Healthcare: quando la salute incontra la tecnologia

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Vontobel si è conquistata la leadership nel segmento dei Tracker Certificates grazie alla capacità di individuare i megatrend più interessanti e proporre certificati in grado di replicare fedelmente gli indici più rappresentativi di queste tendenze inarrestabili che dominano i mercati finanziari.

Che cosa sono i megatrend?

Semplice, sono delle forze dirompenti in grado di determinare cambiamenti strutturali nell’economia globale, guidare l’innovazione, ridefinire le priorità delle società e i modelli di business. In quanto tale hanno impatti significativi non solo sulle nostre abitudini di vita e di spesa, ma anche sulle politiche dei governi e sulle strategie aziendali. Identificare in anticipo i potenziali cambiamenti strutturali e investire nelle trasformazioni in atto è un fattore determinante per posizionare i portafogli su opportunità di crescita a lungo termine.

Tra gli ultimi tracker certificates sfornati dall’emittente svizzero troviamo lo Strategic Certificate su Smart Healthcare Index. Cosa si intende per Smart Healthcare? È l’applicazione della tecnologia alla medicina, in altre parole è l’Internet delle Cose (Internet of Things) applicato alla sanità. Immaginate oggetti dotati di sensori, che comunicano fra loro e con le persone, raccogliendo e scambiando informazioni, per aiutare a prevenire gli eventi, come un attacco di cuore o un malore o, ancora, aiutare lo staff medico a diagnosticare più rapidamente una malattia. È intelligente proprio perché sfruttando dispositivi collegati ai pazienti, come braccialetti o sensori tecnologicamente avanzati (wearable device) è possibile raccogliere dati sullo stato di salute delle persone e curarle anche a distanza anticipando e prevenendo situazioni critiche prima che queste possano avverarsi. Il tutto grazie all’impiego di algoritmi predittivi e all’intelligenza artificiale che processano immense quantità di dati.
A spingere la medicina verso questa situazione alcuni trend di fondo come l’invecchiamento della popolazione mondiale. Infatti, la maggior parte dei Paesi ha fatto importanti progressi nel contrasto alle malattie trasmissibili, migliorando la qualità della vita, le condizioni igieniche, investendo su vaccinazioni ed accesso alle cure. Allo stesso tempo, però, i processi di urbanizzazione, la maggiore longevità, vita sedentaria e l’aumento dei livelli di obesità stanno portando a un incremento della demenza senile o di malattie croniche, come ad esempio il diabete. Il tutto si traduce in un incremento notevole delle cure mediche e dei costi della sanità.
Secondo l’OMS infatti, la spesa per la salute sta crescendo più velocemente rispetto al resto dell’economia globale, rappresentando il 10% del prodotto interno lordo (PIL) globale. I governi forniscono in media il 51% della spesa sanitaria di un paese, mentre oltre il 35% della spesa sanitaria per paese proviene da spese pagate dai cittadini di tasca propria. Una conseguenza di ciò sono 100 milioni di persone spinte all’estrema povertà ogni anno.
Ne deriva che la necessità di un cambio di rotta nella sanità è anche alla base di una maggiore equità sociale. Come fare per ridurre i costi connessi alla sanità, favorendo l’accesso più equo alle cure e l’assistenza? Un contributo importante arriverà sicuramente dallo Smart Healthcare. Proprio l’applicazione della tecnologia si sta dimostrando essere uno dei migliori alleati dell’uomo, capace di
trasformare il settore radicalmente, rendendolo meno caro, più efficace e più accessibile. Ci riferiamo alla robotica, intelligenza artificiale, stampa 3D, biologia sintetica, data e analytics. Questi sono i nuovi pilastri su cui si basa la rivoluzione dei sistemi sanitari e che prende appunto il nome di Smart Healthcare. Non possiamo poi non citare l’impatto che il Covid ha fornito a questo settore. In generale la pandemia ha dato un boost enorme alla tecnologia in termini di investimenti da parte delle società e dei governi. E questo in maniera esponenziale proprio sulla sanità attuale i cui limiti si sono visti purtroppo proprio durante il 2020. Proprio per cavalcare questo megatrend Vontobel ha lanciato il nuovo Strategic Certificate su Smart Healthcare Index (ISIN: DE000VP9VZL6). Un certificato che replica, in linea di principio, l’andamento dell’indice Smart Healthcare costituito dal Vontobel Wealth Management e che contiene i 30 titoli del settore con ampie porzioni di fatturato legate a questa tematica.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento