EUROSTOXX IN QUARANTENA

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Ultimi giorni per tentare di salire in corsa su un Bonus Cap che rimborserà 105 euro se l’Eurostoxx 50 non romperà i 1823 punti. Il CED|Probability indica alte chance di successo

 Dicembre, mese di liquidazione per molti Bonus certificate, ben72 inscadenza entro i prossimi 40 giorni di cui la gran parte concentrati nella terza settimana del mese. Sono però solo 19 le emissioni le cui barrier option sono sopravvissute all’ondata ribassista dei mercati e tra queste, grazie all’incertezza causata dalle tensioni politiche in Italia e Grecia, diverse lasciano spazio ad interessanti opportunità d’investimento di breve termine. Monitorato speciale della settimana è il Bonus Cap  di BNP Paribas scritto sull’indice Eurostoxx50, inscadenza il prossimo 20 dicembre. Rilevato uno strike sull’area dei minimi dello scorso marzo a 2721,24 punti, il certificato rimborserà 105 euro se l’indice delle blue chip dell’area euro non avrà mai toccato i 1823,23 punti a cui è stata fissata la barriera. Sull’esiguità del premio rispetto al nominale gioca un ruolo fondamentale l’originaria durata di soli nove mesi dal Bonus di BNP Paribas. Tuttavia la quotazione ancora sulla parità, con il market maker in lettera a 99,7 euro, a soli 40 giorni dalla scadenza, fa si che a fronte di un buffer sulla barriera che si è ridotto dal 33% all’attuale 20,18% tale premio risulti particolarmente allettante.

Sotto l’ipotesi di mancato evento knock out, il rimborso di 105 euro, determinerà infatti un rendimento lordo a scadenza pari al 5,99%  equivalente, in regime di capitalizzazione composta, a 50,15  punti percentuali su base annua. Nel caso invece di rottura della barriera, la conseguente espirazione a valore nullo dell’opzione esotica, determinerà un riallineamento del pricing del Bonus Cap al sottostante. Rispetto ai 2284,25 punti correnti, il valore benchmark sarebbe quindi di 83,94 euro, con una perdita di 15,27 punti percentuali, oltre il doppio del rendimento potenziale. Sebbene la forte volatilità che continua a dominare lo scenario economico possa far preferire ai più coraggiosi un’esposizione integrale sul sottostante per sfruttare occasioni di breve termine, è bene ricordare come il sostegno alle quotazioni fornito dalla presenza di un’opzione esotica in aggiunta alla componente lineare, nonché l’esigua durata residua, consenta al Bonus Cap di BNP Paribas di prospettare un elevato rendimento potenziale su base mensile anche in presenza di un -20% sull’indice.

Al fine di stimare le chance di successo del certificato, si è provveduto a calcolare la probabilità di rottura della barriera. Secondo l’indicatore CED|Prob, prendendo a riferimento un valore della volatilità implicita pari a 46,12 punti percentuali, la probabilità che l’Eurostoxx 50 scivoli a 1823,23 punti è pari al 13%.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento