Premiati i migliori certificati ed emittenti del 2015

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

ICA

Milano, 30 novembre 2015 ‐ Si è conclusa con successo la nona edizione dell’Italian Certificate Awards che ha visto la premiazione dei migliori Certificati ed Emittenti e Reti distributrici del 2015.

Quest’anno la manifestazione si è tenuta nel prestigioso hotel milanese “Principe di Savoia” che ha fatto da sfondo all’evento ideato e organizzato da Finanzaonline.com e da CertificatieDerivati.
In gara per la conquista dell’ambito premio nelle undici categorie previste le Emittenti che hanno saputo proporre gli strumenti d’investimento migliori o più originali.
I premi sono stati assegnati dal pubblico dei lettori di Certificate Journal, che dal 8 novembre al 15 novembre ha votato nello specifico per le categorie “Emittente dell’anno”, “Certificato dell’anno”, “Miglior Certificato a Leva”, “Best Distribution Reti Private”, “Best Distribution Reti Bancarie”, “Best Broker Online” e da una giuria specializzata composta da esperti nel campo degli investimenti. Una menzione particolare voluta dagli ideatori
della serata spetta al “Premio Speciale Certificate Journal” dedicato all’Emittente che più di altri è stato capace di comunicare i propri prodotti in modo trasparente ed esaustivo.

La classifica dei vincitori 2015
Ad aggiudicarsi il riconoscimento di “Certificato dell’anno” è stata Banca Imi, con il suo DIGITAL su S&P Gsci Oil ER Index, certificato di tipo Digital legato all’indice petrolifero S&P Gsci Oil Excess RI.
Il premio all’ ”Emittente dell’anno” è andato a BNP Paribas, grazie agli oltre 700 certificati emessi nel periodo di valutazione. L’offerta si è concentrata prevalentemente su emissioni a leva dinamica e a capitale protetto condizionato, con una netta predominanza di certificati Bonus Cap e Athena, ricca è stata la sua offerta in termini di sottostanti, da indici a azioni italiane e internazionali.
Il primo posto nella classifica del “Miglior certificato a capitale protetto/garantito” è andato a Banca Aletti con il suo BORSA PROTETTA CON CAP su FTSE Mib. Si tratta di un certificato a capitale protetto legato al FTSE Mib.
Il miglior “Certificato a capitale non protetto” va a Unicredit con SPRINT CERTIFICATE su Basket di fondi, certificato a capitale non protetto di tipo Outperformance legato a un basket di fondi comuni di investimento.
Societe Generale è la vincitrice del “Miglior certificato a capitale protetto condizionato” con PHOENIX MEMORY COUPON su Basket di azioni worst of. Il prodotto è legato a un basket worst of composto dai titoli Atlantia, Eni, Finmeccanica e Intesa Sanpaolo.
La categoria del “Miglior certificato a leva” ha visto protagonista BNP Paribas, con il suo TURBO SHORT su Eur/Usd Future, un certificato di tipo leverage a leva dinamica legato al tasso di cambio Euro Dollaro.
Il premio “Alla Capacità d’innovazione” è stato aggiudicato da BNP Paribas con E‐CERTIFICATE su EcerTiFicates Index. Certificato a capitale protetto legato a un paniere di 20 ETF Ishares che alla scadenza rimborsa il valore più alto tra quello assunto dal Basket Dinamico e la protezione dell’80%.
Nelle categorie dei premi speciali sono stati consegnati a BNL il premio “Best Distribution Network Reti Bancarie” collocando con frequenza mensile certificati di investimento a capitale protetto e condizionatamente protetto, con oltre 100 certificati nel periodo di valutazione. Il premio “Best Distribution Network Reti Private” va a Intesa SanPaolo Private Banking che ha collocato nel periodo di valutazione 16 certificati, su 11 sottostanti differenti, alternando 7 tipologie di payoff e raccogliendo il 40% in più rispetto all’anno precedente con una media di 150.000.000 di euro al mese.
Infine il premio come “Best Broker online” è stato aggiudicato da Directa che nel corso dell’anno ha puntato con decisione sul mercato dei certificati, concludendo accordi a fee
zero con diversi emittenti, che sono valsi una crescita degli eseguiti sui certificati fino al 200%, affiancando un percorso didattico con webinar e roadshow sul territorio.
Il “Premio speciale Certificate Journal” è andato a Deutsche Bank, che da anni si confronta con i potenziali clienti attraverso il mensile X‐Press e da numerose iniziative editoriali specializzate rivolte alle reti.

Per saperne di più visita il sito della manifestazione Italian Certificate Awards

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento