SPREAD GIU’, PIAZZA AFFARI RINGRAZIA

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Archiviate le feste natalizie i mercati si sono riscoperti maggiormente fiduciosi nelle capacità dei periferici dell’area Euro di recuperare il terreno perso, nonostante il buon risultato messo a segno nel 2013 e le prospettive economiche tuttaltro che incoraggianti. Spagna e Italia sugli scudi in queste prime sedute dell’anno, con Madrid che ha stabilmente portato le proprie quotazioni oltre i 10.000 punti e Piazza Affari che cerca di raddoppiare recuperando la soglia dei 20.000 punti mai più rivista dall’estate 2011. Erano i tempi in cui lo spread tra il BTP e il Bund viaggiava al di sotto dei 200 bp, ossia i livelli che proprio in queste ore sono stati recuperati grazie al movimento divergente tra il titolo tedesco, ritenuto dal mercato un po’ meno sicuro del passato e quello italiano, reputato un po’ meno rischioso. Le vicende legate ad alcune delle principali aziende del listino italiano, tra cui Fiat che ha scelto di brindare al nuovo anno mettendo le mani sulla totalità del capitale di Chrysler dopo un’accelerazione sul listino che l’ha vista balzare di circa 30 punti percentuali, e Telecom Italia, che tra conferme e smentite non accenna a fermarsi nonostante i 70 punti di rialzo già realizzati dallo scorso agosto, anche grazie alla spinta del comparto bancario hanno fatto spiccare il volo al FTSE Mib. Alla compagnia telefonica italiana è dedicata la prima analisi del Certificato della Settimana del nuovo anno, con un Bonus di Unicredit in grado di riconoscere un rendimento potenziale a doppia cifra entro l’estate. Dall’Approfondimento scopriamo che le opportunità offerte dal segmento dei certificati con opzione di rimborso anticipato sono numerose e in molti casi particolarmente attraenti, mentre il primo certificato finito sotto la lente del Focus nuova emissione è un Express legato alle quotazioni della mela morsicata. Buona lettura e buon 2014!

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento