E’ uscito il Certificate Journal n.609

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

Con una sessione speciale del Corso Avanzato ACEPI, che ha registrato il sold out in sala nel pomeriggio della seconda giornata di incontri, si è conclusa la kermesse riminese dell’ITForum 2019. Filo conduttore di questa edizione sono stati proprio i certificati, protagonisti in sala e nei numerosi stand, di diversi momenti di incontro tra emittenti, professionisti, esperti del settore e trader. Nutrita la presenza di consulenti e investitori, interessati a cogliere ogni aspetto di questi strumenti: flessibilità, capacità di innovazione, diversificazione ed efficienza fiscale sono solo alcune delle peculiarità che rendono sempre più attraenti i certificati di investimento. Particolarmente richiesta è stata la trattazione delle strategie di tipo “recovery”, volte cioè a consentire il recupero delle posizioni in perdita. Tra le nuove emissioni orientate a questo obiettivo, negli ultimi giorni Société Générale ha rinnovato la gamma dei Recovery Bonus Cap, ovvero dei classici Bonus Cap con barriera osservata solo a scadenza che vengono emessi sotto i canonici 100 euro con il fine di agevolare lo switch di posizioni in perdita. Nelle pagine a seguire è possibile trovare un’ampia analisi delle caratteristiche e modalità di utilizzo. Altro tema molto sentito è stato quello della fiscalità, in ottica di recupero delle minusvalenze. Il CJ prosegue il percorso iniziato a Rimini, presentando un Phoenix Memory Maxi Coupon di Credit Suisse utile per la gestione dello zainetto fiscale. Ma in questa calda settimana di giugno sale anche la temperatura dei mercati finanziari. Oltre alla guerra commerciale che inizia ad avere impatti sull’economia cinese, tra le nuove vicende che vedono protagonisti gli Stati Uniti, l’attacco di due petroliere nel golfo dell’Oman che secondo il Presidente Trump sono imputabili all’Iran. Un nuovo focolaio di tensione che potrebbe infiammare le quotazioni del petrolio e di conseguenza i titoli ad esso legato. Per questo abbiamo dedicato la consueta rubrica dedicata al segmento leverage, al titolo Eni. Prima di lasciarvi alla lettura, mi rivolgo alle tantissime persone intervenute presso il nostro stand e che hanno assistito ai vari momenti formativi che hanno scandito le due giornate riminesi: a loro va il mio personale ringraziamento per l’apprezzamento del nostro lavoro, che prosegue costantemente ormai da oltre 13 anni.

Se vuoi continuare a leggere l’articolo vai sul CJ n.609

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
E’ uscito il Certificate Journal n.609, 7.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia una risposta