DOPPIA OPPORTUNITA’ PER LE BIG EUROPEE DEI DIVIDENDI

  • Print
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF

8% per il rimborso anticipato, la metà se tiene la barriera. Sono questi i premi annuali promessi dal nuovo Cash Collect Autocallable di UniCredit sull’Eurostoxx Select Dividend 30

FNE329Sono 30 e sono le più ambite dai cassettisti europei per i loro ricchi dividendi, le società che compongono l’ Eurostoxx Select Dividend 30, l’indice che proprio in funzione dell’alta percentuale di distribuzione degli utili viene costruito e gestito dalla Stoxx Ltd. Ne fanno parte le nostre Eni, Atlantia e Snam Rete Gas e nomi altisonanti quali Daimler, Total e Axa, per citarne solo alcuni.  Per chi volesse investire in questa selezione di titoli, una delle alternative è il nuovo Cash Collect Autocallable che UniCredit propone in sottoscrizione fino al 10 luglio prossimo e successivamente in quotazione sul Cert-X di EuroTLX. Un certificato dotato di una doppia opzione che punta soprattutto su una lateralità del sottostante, ma che riserva più di una sorpresa anche in presenza di scenari negativi.

Entrando nel dettaglio di questo strumento la durata complessiva è pari a quattro anni. Tuttavia, sono previste delle opzioni autocallable che con cadenza annuale consentiranno di terminare anzitempo l’investimento. In particolare a queste date, di cui la prima al 15 luglio 2014, verrà rilevato il livello raggiunto dall’indice e se questo risulterà almeno pari al livello iniziale fissato in fase di emissione, il certificato si auto estinguerà riconoscendo a titolo di rimborso i 100 euro nominali maggiorati di un premio dell’8% fisso. Qualora l’obiettivo venga mancato, l’investitore non rimarrà a mani vuote fintanto che l’indice nelle stesse date non avrà perso più del 30% rispetto allo strike. Infatti, al rispetto della barriera verrà comunque erogata una cedola del 4%. Questa metodologia verrà applicata per tutte le date di osservazione intermedie ed è doveroso sottolineare che proprio per la presenza del doppio scenario non è previsto l’effetto memoria.

Se si esauriranno tutte le finestre di uscita anticipata, alla scadenza del 17 luglio 2017 si presenteranno due scenari e per beneficiare del premio dell’8% non sarà più necessario un livello almeno pari allo strike, bensì la tenuta della barriera. Pertanto se l’Eurostoxx Select Dividend 30 sarà ad almeno il 70% del livello iniziale verranno rimborsati un totale di 108 euro mentre in caso contrario si subirà interamente la performance negativa dell’indice con la restituzione di un massimo di 70 euro sui 100 nominali.

Per le sue peculiarità, il certificato consente di trarre profitto anche da un moderato ribasso del sottostante, fino al -30%, tramutando i lauti dividendi distribuiti dall’indice in opzioni di protezione condizionata del capitale e in cedole di importo pari a circa due terzi del dividend yield a cui si rinuncia. Un rendimento che sale, con il raddoppio della cedola del 4%, nel caso in cui l’indice, alle date di valutazione intermedie, riesca a rispettare la condizione di tenuta dello strike. Sul fronte dei rischi, se si giungerà a scadenza e l’indice avrà perso più del 30%, si realizzerà una perdita in conto capitale pari alla percentuale di ribasso dello stesso.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia una risposta